© Copyright 2019       |           Comites di Zurigo       |        Impressum       |         Webdesign by www.sonetto.ch

Verbale VIII° seduta 2017 - 14.12.2017

14/12/2017

Data: giovedì 14 dicembre 2017

Ore: 20.00

Luogo: Sede Comites – Sihlquai 253 - 8005 Zürich

 

Presenti: Alban Luciano, Da Costa Paolo, Betta Alessandra , Ilardo Domenica, Lapadula Ornella, Filippi Enrica, Cavallo Salvatore, Petta Gerardo, Bruno Indelicato, Caruso Leonardo, Fonterrè Carmela

 

 

 

Per il Consolato: Console Generale, Min. Giulio Alaimo

 

Vice Console, Marco Nobili

 

 

 

Ospiti: Marco Tommasini, Presidente Comitato danneggiati caso Inca/Giacchetta

 

 

 

 

 

Assenti giustificati: Chirichella Rosanna, Ticchio Giuseppe, Calabrese Ippazio, Luigi Giustiniani, Izzi Antonietta, Bremibilla Fabio, Colatrella Nicola

 

Il Console aggiunto Marco Nobili si presenta. Marco Nobili è stato Console a Spalato a Detroit e a Baia Blanca in Argentina. Ha preso servizio presso il Consolato di Zurigo con una assegnazione breve, della durata di un anno, in sostegno del Console Generale.

 

I membri gli danno il benvenuto e si presentano.

 

 

 

Approvazione dell’O.d.g.

 

Alban, su richiesta di Petta, propone un ulteriore punto all’ordine del giorno:

 

Caso Inca/Giacchetta;

 

I presenti approvano l’O.d.g.

 

 

 

Approvazione del verbale del 04.11.2017

 

Il verbale viene approvato.

 

Il Console Alaimo comunica che nella giornata di oggi si è svolto un incontro formativo per i Corrispondenti Consolari della circoscrizione. Viene ribadita la necessità di avvalersi di Corrispondenti che siano in grado di utilizzare il computer, cosa che permette uno snellimento del lavoro. Comunica che a seguito delle dimissioni del Corrispondente di Rüti, si cerca una nuova persona disponibile. Il Console conferma che non sono previsti né retribuzioni né rimborsi di alcun tipo.

 

Ribadisce che attualmente l’ufficio consolare che presenta difficoltà di gestione degli appuntamenti è l’ufficio notarile. Comunica che a partire dal 10.01.2018 prenderà servizio un nuovo funzionario.

 

Alban ricorda che, per ridurre i tempi di attesa, è consigliabile far preparare la procura in Italia e poi farla completare dal notaio in Consolato.

 

 

 

Visione rapporti dei Patronati e caso Inca / Giacchetta

 

A seguito della richiesta inviata dal Comites, i Patronati della Circoscrizione hanno inviato entro il 30 novembre u.s., il loro rapporto sull’attività svolta. Oltre ai 4 Patronati riconosciuti dal Consolato (ACLI, ITAL-UIL, INAC e INAS), il Comites ha ricevuto il rapporto della Associazione Solidarietà e Diritti (SED) per quanto riguarda l’attività di Patronato svolta nell’Ufficio di Winterthur.

 

I membri chiedono ragguagli al Console.

 

Il Console conferma di aver ricevuto la richiesta di iscrizione di questa associazione che ha sede a Berna e ha due uffici operativi uno a Basilea e uno a Winterthur. L’Associazione è in convenzione con l’INCA. Il Console ha fatto richiesta al Ministero degli Affari Esteri che ha confermato che l’associazione esiste. Al momento si è in attesa di un riconoscimento da parte del Ministero del Lavoro per l’inserimento nella lista dei Patronati ufficiali.

 

Fino al ricevimento del benestare del Ministero del Lavoro, il Consolato non può riconoscere l’associazione come Patronato, ma non può impedire di svolgere il servizio.

 

Petta rende noto che l’ufficio presta inoltre un servizio itinerante a Uster e a Zurigo senza il riconoscimento del Ministero del Lavoro; i connazionali dovrebbero essere avvisati che l’associazione opera senza consenso. Inoltre, comunica che la Associazione è presente sul sito di Berna nella lista dei Patronati.

 

Il Console ha informato l’Ambasciata che dovrebbe toglierlo. Propone che un eventuale comunicato debba essere concordato con il Comites di Berna e di Basilea.

 

Tommasini prende la parola e chiede di poter vedere i documenti del Ministero del Lavoro che riconoscono i Patronati operanti.

 

Il Console comunica che verificherà ed elenca i diversi settori coinvolti nella discussione:

 

- Caso Giacchetta, caso civile e penale;

 

- Natura giuridica del SED;

 

- Situazione di tutti Patronati.

 

Caruso, come operatore di patronato, comunica che dal 1998 ha subito 12 ispezioni svolte da ispettori del Ministero del Lavoro. I Patronati sono controllati.

 

Da Costa è d’accordo sul comunicato congiunto con gli altri Comites per informare sulla operatività del SED.

 

Betta domanda quali sono le responsabilità oggettive dei membri del Comites nei confronti dell’operato dei Patronati.

 

Tommasini precisa che a suo parere i Patronati svolgono un lavoro utile per la comunità e non è sua intenzione volerne sminuire il servizio. Ritiene tuttavia che l’attuale normativa che ne regola l’operatività non tutela a sufficienza gli assistiti e neppure gli operatori.

 

Alban conferma che chiederà che questo punto venga inserito all’o.d.g. della prossima riunione dell’Intercomites. Inoltre, in intesa con il Consolato, verrà approfondita la questione dei riconoscimenti dei Patronati operanti nella circoscrizione.

 

 

 

Comunicazioni delle Commissioni di lavoro

 

Betta (rapporti con le Istituzioni svizzere) prende la parola e comunica che ha sottoposto alla attenzione del Vice-direttore della Banca Popolare di Sondrio il “progetto legalità” richiedendo una eventuale sponsorizzazione.

 

Betta ha inoltre esposto a Simone Furrer della città di Zurigo, la problematica legata agli anziani italiani con difficoltà di integrazione nelle case di risposo. Verrà valutato un progetto.

 

In riferimento della normativa sulla naturalizzazione, Sarah Notter consiglia di avviare una petizione per un cambiamento della Legge.

 

Caruso (Commissione Sociale) chiede che venga inserita sul sito del Consolato una tabella con i valori di indigenza alfine dell’ottenimento del passaporto gratuito. Il Console ribadisce che il livello si riferisce a parametri svizzeri.

 

Alban fa presente la necessità di rivedere la mappatura dei Corrispondenti Consolari.

 

Il Console, su richiesta di Petta, comunica che la legge non prevede un termine per lo svolgimento del servizio.

 

Alban, comunica ai presenti le date degli eventi organizzati nell’ambito del progetto legalità. Si rammarica della scarsa presenza di membri e docenti riscontrata finora e ne sollecita la partecipazione futura.

 

Fronterrè (Commissione Cultura) fa presente che l’apertura dell’Anno Accademico dell’UNITRE di Zurigo è prevista per il prossimo 21.01. Si rammarica per l’organizzazione e per la scarsità di informazioni.

 

Alban (Sportiva) comunica che si svolgeranno i Giochi Invernali a Elm, domenica 11.03.2018. Betta informa che i Giochi della Gioventù non si svolgono più come in passato, ora vengono individuati i talenti italiani residenti in Svizzera e vengono fatti gareggiare in Italia.

 

Alban riporta la richiesta di un connazionale relativa al rimborso viaggio per i connazionali che scelgono di votare in Italia. Nobili comunica che al momento non vi sono indicazioni, si aspetta la normativa.

 

 

 

Alle ore 22.30 la riunione è conclusa.

 

 

 

La verbalista

 

Barbara Panzeri

 

 

 

Il Presidente del Comites

 

Luciano Alban

 

 

 

Il presente verbale viene approvato in data 15.02.2018

 

 

Share on Facebook
Please reload

Post recenti

05/11/2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square