© Copyright 2019       |           Comites di Zurigo       |        Impressum       |         Webdesign by www.sonetto.ch

"Coast to coast": da Zurigo a Matera con i lucani elvetici

20/08/2019

 

Promosso dal Comites della Circoscrizione Consolare Italiana di Zurigo, con il coordinamento logistico della Federazione dei Lucani e lo Sportello Basilicata in Svizzera, da giovedì 20 a martedì 25 giugno 2019 abbiamo dato seguito, come da programma ampiamente diffuso, al tour turistico alla scoperta delle bellezze culturali, storiche e paesaggistiche della Regione Basilicata. In questi ultimi anni, come Lucani organizzati in Svizzera, a seguito della grande eco suscitata da Matera/Basilicata Capitale Europea della Cultura 2019, abbiamo attivato diverse iniziative di presentazione e promozione della nostra terra, in territorio Elvetico. Un grande grazie, in primis va alle nostre autorità diplomatiche in Svizzera per la loro fattiva collaborazione nel sostenere e promuovere queste citate iniziative: Ambasciata, Consolati, Comites, stampa svizzera e stampa Italiana in Svizzera. Naturalmente, un grande grazie doverosamente, va alla Regine Basilicata tramite la Commissione Regionale dei Lucani nel Mondo per averci messi in condizione di progettare le diverse iniziative in terra Elvetica. Tante iniziative che hanno appassionato tanti nostri connazionali e non solo, fino a chiederci di organizzare una gita in Basilicata, detto fatto, denominandola “Coast to Coast” per la tipologia del Tour che abbiamo ideato, infatti abbiamo visitato Matera e l’interland materano passando da Metaponto sulla costa Jonica, per poi inoltrarci verso l’interno della Regione, passando per Craco, paese fantasma, cosi definito perché abbandonato dopo la frana degli anni sessanta, per toccare i Calanchi Lucani e trasferirci a Tursi.

 

Sotto lo sguardo sbalordito e la gioia dei partecipanti abbiamo visitato gli oramai famosi sassi di Matera, per i quali non ci sono parole per definire lo stupore dei partecipanti, grazie anche all’alta competenza della guida, che ci ha seguito per tutto il Tour, illustrandoci con professionalità le bellezze della terra di Basilicata, che abbiamo visitato. Nella città di Matera abbiamo avuto anche il piacere del saluto di benvenuto da parte del Presidente della Fondazione “Matera 2019” Dottor Salvatore Adduce, già Sindaco della Città al momento della proclamazione di “Matera Città Capitale Europea della Cultura 2019”. Al Saluto del Presidente Adduce, si è aggiunto anche il saluto della Dott.ssa Stefania De Toma, che delle conferenze sopra citate, ne è la relatrice principale di una lunga serie, tenutosi in diverse Città della Svizzera, nei mesi passati. Nei giorni a seguire ci siamo spostati nell’area della Provincia di Potenza, dove in primis abbiamo visitato il museo dell’Emigrazione a Castel Lagopesole, anche in questo caso il gruppo è rimasto affascinato dall’allestimento del Museo, secondo in Italia dopo la Regione Liguria, riportando tutti, indietro con la mente le proprie esperienze personali. A Castel Lagopesole ad accogliere e onorare il gruppo venuto dalla Svizzera, erano ad aspettarci i funzionari regionali, Rocco Romaniello, Salvatore Pellettieri, Salvatore De Stefano, l’Assessore al Turismo del Comune di San Fele Elisa Chieca e Fernanda Ruggiero Consulente e Docente in Nuovi Turismi e Presidente dell’Associazione lucana La Strada dei Fiori Onlus. In seguito ci siamo spostati nella fitta vegetazione dei laghi di Monticchio, dove è stato effettuato il previsto giro turistico dei due laghi, a seguire abbiamo fatto visita all’abbazia di San Michele che con il suo impetuoso sguardo dall’alto del Monte Vulture veglia sui due laghi sottostanti.

 

 

Seguendo il nostro Tour, abbiamo raggiunto il golfo di Policastro per visitare la suggestiva Maratea, denominata anche la perla del Tirreno. Con una sola visita si vive mare e montagna contemporaneamente. Il primo approccio è stato il mare, per poi inoltrarci nel centro storico per visitare alcune delle 40 chiese e chiesette del borgo, mentre più a valle abbiamo visitato “la Grotta delle meraviglie” vere e proprie sculture, che la natura si è sbizzarrita a modellare sotto la montagna. Andare in visita a Maratea, significa anche salire sul monte San Biagio per ammirare l’imponente Cristo Redentore dal lungo sguardo a sentinella del sottostante mar Tirreno. Mentre le dolomiti lucane hanno fatto la differenza, visitando Pietrapertosa e Castelmezzano all’occhio del visitatore non e sfuggito la modellatura del paesaggio, che la natura, nell’arco dei secoli si è sbizzarrita a modellare. Inoltre Pietrapertosa e Castelmezzano paesi dirimpettai che da oltre 10 anni sono collegati da un’ attrattore turistico, qual’ è il “il volo dell’angelo”.

 

Ultima tappa di questo meraviglioso Tour e stato il capoluogo di regione, Potenza, dove con la visita nel centro storico, inizio della storia di Potenza, ci siamo inoltrati nei vicoletti, dove abbiamo visitato la Cattedrale della Città. Non poteva mancare le visita e la discesa della scala mobile più lunga d’Europa e seconda nel mondo dopo una città del Giappone. Ho inteso ripercorrere questo meraviglioso Tour alla scoperta della Regione Basilicata, per sottolineare la gioia e lo stupore dei partecipanti, dove nessuno mai si sarebbe aspettato di vivere una cosi intensa emozione. Rientrati in Svizzera, nel momento dei saluto di arrivederci, ci è stato suggerito di ripetere quando prima una nuova affascinante esperienza, da vivere in Basilicata in altri luoghi da conoscere come San Fele, Muro Lucano, Irsina, Tricarico e tanti altri luoghi meravigliosi.

Il Comites della Circoscrizione Consolare di Zurigo, la Federazione Lucana e lo Sportello Basilicata in Svizzera ringraziano tutti i partecipanti.

Comunicato stampa riportato da Ticchio Giuseppe

 

Share on Facebook
Please reload

Post recenti

20/11/2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square