Ingresso gratuito a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato per cittadini AIRE

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo consente, negli anni 2021, 2022 e 2023, nei limiti di un fondo appositamente istituito, l'accesso gratuito ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE) a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato, a seguito di esibizione di idoneo documento comprovante l’iscrizione all’AIRE.


Sarà sufficiente mostrare il documento di identità da cui risulta l’iscrizione all’AIRE o, in alternativa, chiedere al proprio Comune un certificato che la attesti (i Consolati non rilasciano certificati di iscrizione AIRE). Ma un’autocertificazione va altrettanto bene.


Decreto del 15.01.21

Post recenti
Archivio
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square